Servizi > Infoproviding > Due Diligence - Portafogli NPL e UTP

Due Diligence - Portafogli NPL e UTP

Il nostro Due Diligence Report consente di effettuare un'analisi preventiva dell'intero lotto o di un suo opportuno sottoinsieme, con adeguati approfondimenti circa la reperibilità dei soggetti e delle loro fonti di reddito.

Questo processo di lavorazione porta concreti vantaggi sia in occasione di compravendita di portafoglio e sia per l'analisi di stock di crediti già acquisiti.

Differenza tra UTP e NPL

Gli NPL (Non Performing Loans) o Crediti Deteriorati sono quei crediti la cui riscossione è diventata incerta. I debitori, per un peggioramento della propria situazione economica e finanziaria, non sono in grado di far fronte alle proprie obbligazioni e, quindi, ripagare nei tempi o negli importi previsti il proprio debito. In caso di insolvenza, in situazioni particolarmente gravi, si parla di sofferenze.

In linea generale ciò che differisce è difatti la situazione del debitore. Nel caso di UTP (Unlikely To Pay) è in una situazione di difficoltà temporanea per cui potrebbe potenzialmente ritornare in bonis. Nel caso, invece, degli NPL è considerato ormai insolvente in modo permanente.

Quando si parla di sofferenze è chiaro che l’approccio principale sarà quello del recupero, per cui la cessione di portafogli diventa la soluzione più percorribile. Diverso è il discorso per gli UTP che, vista la loro miglior situazione, in un’ipotetica cessione, verranno offerti ad un prezzo di vendita decisamente più alto rispetto ad un portafoglio di crediti in sofferenza.

Preventivo su misura

Per qualsiasi altra esigenza informativa chiamaci al nostro numero verde o compila il form qui sotto.
Un nostro consulente tecnico è a sua disposizione.

I nostri servizi